Quanto costa pubblicare un libro, parte seconda. Ovvero: i costi di distribuzione.

Se volete sapere quanto costa pubblicare un libro, andate allla prima parte. Qui parlo del passo successivo.

Parliamo chiaro: questo è un post scritto prima di tutto per aumentare le visite del mio blog (che tra parentesi non è che ci guadagno qualcosa, anzi, sarebbe stato strano il contrario, ma passiamo olte).

Questo post, d’altra parte si autoeleva a servizio informativo perché nei fatti lo è.

Ma veniamo all’argomento principale: la distribuzione.

SE

  • Hai pubblicato un libro con una casa editrice a pagamento che sforna tipo trenta novità al mese (non è un’esagerazione, esistono!)
  • Hai pubblicato un libro autoprodotto
  • Hai pubblicato ebook

questo non è un problema che ti tocca, in quanto nel secondo caso la distribuzione è affar tuo e lo vedi di persona quanto ti costa, nel terzo fai tutto on line e come stanno le cose per ora non lo so, mentre nel primo… beh, ci sono due tipi di case editrici a pagamento: quelle che spaventano i librai proponendo le loro novità, così da riempire in una botta sola negozio e magazzino e quelle che nemmeno propongono il tuo libro (tanto hanno già guadagnato con i tuoi soldi).

SE invece hai pubblicato con una casa editrice normale seria, questo post ti spiega dove vanno i soldi del prezzo di copertina.

Stampato il libro, la casa editrice lo vende al distributore con il 65% del prezzo di copertina, il quale lo vende al libraio con il 25%.

Quindi su un libro da 10€ (iva esclusa):

3,50€ all’editore (piccolo)

4€ al distributore (nazionale)

2,5€ al libraio (piccolo nella “provincia denuclearizzata a sei chilometri di curve dalla vita” [cit.])

E all’autore?

 

Page 1 of 2 | Next page